Normativa


Europea

  • Decisione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 24 settembre 1998 "che istituisce una rete di sorveglianza epidemiologica e di controllo delle malattie trasmissibili nella Comunità" (G.U. delle C.E. L 268/1 del 3 ottobre 1998).

  • Parere del Comitato economico e sociale sul tema "La resistenza agli antibiotici: una minaccia per la salute pubblica"(G.U. delle C.E. C 407 del 28 dicembre 1998). 

  • Risoluzione del Consiglio dell'8 giugno 1999 sulla resistenza agli antibiotici "Una strategia contro la minaccia microbica" (G.U. delle C.E. C 195 del 13 luglio 1999).

  • Comunicazione della Commissione delle C.E. del 20 giugno 2001 su una strategia comunitaria contro la resistenza agli agenti antimicrobici.

  • Raccomandazione del Consiglio del 20 giugno 2001 sull'uso prudente degli agenti antimicrobici nella medicina umana.

  • Raccomandazione del Consiglio del 15 novembre 2001 sull'uso prudente degli agenti antimicrobici nella medicina umana (G.U. delle C.E. L 34/13 del 5 febbraio 2002).

  • Decisione della Commissione delle Comunità europee (19 marzo 2002, G.U. delle C.E. L 86/44 del 4 aprile 2002). che stabilisce la definizione dei casi ai fini della dichiarazione delle malattie trasmissibili alla rete di sorveglianza comunitaria.


Nazionale

    • Circolari del Ministero della Sanità n° 52/1985 e n° 8/1988

    • D.M. 28 settembre 1990 "Norme di protezione dal contagio professionale da HIV nelle strutture sanitarie ed assistenziali pubbliche e private

    • Decreto Ministeriale 15 dicembre 1990 Sistema informativo delle malattie infettive e diffusive. Classifica le malattie in quattro classi e dettaglia le modalità di invio delle notifiche, allegando la rispettiva modulistica.

    • D.M. 24 luglio 1995 "Contenuti e modalità di utilizzo degli indicatori di efficienza e qualità del S.S.N."

    • Circolare Ministero della Sanità n° 4, 13 marzo 1998 "Misure di profilassi per esigenze di Sanità Pubblica"

    • Piano Sanitario Nazionale 1998-2000 - D.P.R. 23 luglio 1998

    • Decreto Interministeriale 12 novembre 1999 "Modificazioni all'allegato XI decreto lgv n. 242, concernente integrazioni al decreto lgv n. 626" (classificazione degli agenti biologici)

    • Conferenza Permanente Stato/Regioni (4 aprile 2000)"Linee Guida Prevenzione e Controllo Legionellosi" (Acrobat Reader)

    • Bioterrorismo - Protocollo diagnostico per il laboratorio di microbiologia per la diagnosi presuntiva di Bacillus anthracis (ISS 16 novembre 2001)

    • Piano Sanitario Nazionale 2002-2004

    • Sorveglianza da virus West Nile in Italia (Circolare Ministero della Salute 18 settembre 2002).

    • "Piano di sorveglianza nazionale per la encefalopatia di tipo West Nile (West Nile Disease)" (Ordinanza Ministero della Salute 4 aprile 2002 G.U. 113 del 16 maggio 2002)


Regionale

    • Raccomandazioni per l'applicazione in Piemonte delle misure di profilassi per esigenze di sanità pubblica

    • Prevenzione e controllo della Tubercolosi umana in Piemonte

    • Circolare regionale n° 972348 - 25 Novembre 1997 - Indicazioni per l'attuazione di programmi di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere Regione Piemonte

    • Circolare regionale n° 1950 - 6 Febbraio 2001 - Requisiti di minima per la prevenzione del rischio infettivo nelle strutture ospedaliere della Regione Piemonte

    • Bioterrorismo

    • Controllo microbiologico dell'ambiente di sala operatoria.


Aziendale